Skip to main content

DDF Dorsale di Fabbrica

Dorsale di Fabbrica

In un mercato in cui non si possono aumentare i prezzi, sia per questioni di competitività sia per motivi contrattuali con i clienti, diventa indispensabile dotarsi di strumenti per abbattere i costi produttivi attraverso un capillare aumento del controllo.

E’ quindi strategico creare un sistema che sia in grado di monitorare e restituire immediatamente dati sull'andamento di produzione, implementando metodologie che migliorino i “Ritmi di Fabbrica” oltre a rilevare tempestivamente con “alert” eventuali ritardi o problemi nel reparto di produzione.

DDF (dorsale di fabbrica) rappresenta l’insieme della struttura (software e hardware) per la gestione delle attività di produzione.

 

IL SOFTWARE - SISTEMI MES:

In ambito software il controllo di produzione viene comunemente chiamato MES (Manufacturing Execution System). 

Grazie a sistemi MES si migliora la qualità del controllo, riducendo gli scarti e potenziando l'efficacia della qualità del prodotto finito. Un sistema di esecuzione di produzione consente di migliorare la capacità di produrre più parti o ridurre i costi - per migliorare la redditività. controllando automaticamente le macchine e analizzando i dati di produzione e prestazioni 24x7. Si forniscono agli operatori strumenti in grado di intraprendere azioni di segnalazione e avviso per migliorare le prestazioni produttive.

Il sistema di esecuzione di produzione raccoglie in tempo reale i dati direttamente dagli apparecchi e dagli operatori, eliminando la raccolta manuale dei dati evitando imprecisioni e sprechi di tempo. Questo rende il controllo proattivo, in modo da anticipare e risolvere i problemi di produzione prima che accada. L'analisi in tempo reale aiuta a individuare i problemi critici, ridurre i difetti e migliorare la qualità e il servizio clienti.

AUTOMATISMO:

MES raccoglie automaticamente i dati di produzione, senza preoccuparsi più della raccolta di dati manuali. Gli operatori utilizzano la tecnologia touch-screen per aggiungere profondità e dimensione ai dati di produzione automatici in modo da avere un'immagine chiara di cosa, perché e quando i tempi di inattività, il ciclo, la qualità e lo scartato.

ALERT

avvisi in tempo reale, notifiche e altre comunicazioni, in modo che le persone dispongano di informazioni immediatamente. In questo modo, possono intervenire per risolvere un problema o migliorare le prestazioni in loco. Dai cambi di pianificazione della produzione al volo, alle riunioni di operazioni giornaliere, ai dashboard e ai rapporti di gestione, questo sistema di esecuzione per la produzione è facile da usare e ideale per una semplice analisi e segnalazione. 

di seguito i principali obiettivi di un sistema MES

  • Monitoraggio automatizzato della produzione per tempi di inattività, per fasi, cicli, macchine, 24x7
  • Monitoraggio automatizzato dei parametri di processo
  • Conformità, automatiche e altre metriche di efficienza
  • Visualizzazione e programmazione in tempo reale per la pianificazione di macchine e strumenti
  • Gestione del carico macchina e riduzione dei tempi di inattività
  • Report sui costi per guasti e tempi di inattività della macchina
  • Valutare la conformità del programma di produzione
  • Qualifica automatica di conformità o rifiuto automatico
  • Mappatura dei dati di processo per la tracciabilità di lavorazione e di macchina
  • Controllo statistico di qualità (SQC) e controllo statistico dei processi (SPC)
  • Manutenzione preventiva della macchina (PM)

Alba-consulting-DDF-MES


HARDWARE - AUTOMATION CONTROL, CYBER-PHYSICAL SYSTEM

E' l'insieme di tutti gli strumenti hardware dedicati allo scambio di dati tra loro. tali dispositivi elettronici sono raggruppali nei macrosistemi seguenti

  • PLC, veri e propri computer che dotati di specifico software permettono il movimento di attuatori o la raccolta di dati dai sensori
  • sensori e trasduttori
  • sistemi di visione artficiale
  • microcontroller
  • PC integrati, dotato di apposite schede di I/O, controllo numerico
  • PC a bordo macchina per l'inputazione manuale dell'operatore sull'avanzamento produzione

Dotare macchinari e isole di produzione di adeguato controllo tecnologico è uno dei principali obiettivi di INDUSTRIA 4.0 al fine di trasformare il sistema produttivo tradizionale in un sistema altamente tecnologico e automatizzandone gli interventi e i correttivi.

Alba consulting in ambito INDUSTRIA 4.0 è in grado di sviluppare progetti di Dorsale di Fabbrica incorporando sistemi MES a tecnologie Hardware.

 



INDUSTRIA 4.0 (indicazioni in merito a Dorsale di Fabbrica)

Ricordiamo che al fine di rendere la propria Fabbrica INDUSTRIA 4.0 servono inoltre le seguenti linee guida (estratto legge 11 dicembre 2016 n° 232)

Tutte le macchine facenti parti di questa categoria dovranno, però, essere “dotate delle seguenti caratteristiche:

  • controllo per mezzo di CNC (Computer Numerical Control) e/o PLC (Programmable Logic Controller);
  • interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program;
  • integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo;
  • interfaccia tra uomo e macchina semplici e intuitive;
  • rispondenza ai più recenti parametri di sicurezza, salute e igiene del lavoro”.

Altra condizione da soddisfare è che tutte le macchine siano “dotate di almeno due tra le seguenti caratteristiche per renderle assimilabili o integrabili a sistemi cyberfisici:

  • sistemi di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto;
  • monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo;
  • caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico);
  • dispositivi, strumentazione e componentistica intelligente per l’integrazione, la sensorizzazione e/o l’interconnessione e il controllo automatico dei processi utilizzati anche nell’ammodernamento o nel revamping dei sistemi di produzione esistenti;
  • filtri e sistemi di trattamento e recupero di acqua, aria, olio, sostanze chimiche e organiche, polveri con sistemi di segnalazione dell’efficienza filtrante e della presenza di anomalie o sostanze aliene al processo o pericolose, integrate con il sistema di fabbrica e in grado di avvisare gli operatori e/o di fermare le attività di macchine e impianti”.